Hoppípolla

La felicità in un salto


Te la ricordi la sensazione di quando da bambino saltavi nelle pozzanghere con i tuoi stivaletti di gomma? Quel misto di soddisfazione, incanto e un pizzico di trasgressione prima che la mamma ti richiamasse all'ordine?

Hoppipolla, letteralmente “saltare nelle pozzanghere”, metaforicamente rappresenta quel sentimento garbato e infantile di riscoprire la meraviglia e la sorpresa delle cose semplici.
Questo shooting vuole suscitare quella stessa sensazione di libertà, stupore e gioia spontanea che accompagna le scoperte quotidiane dei più piccoli e che ritroviamo quando, da adulti, riusciamo a liberare il bambino che è in noi.


 

Una giovane coppia torna nel luogo in cui ha trascorso insieme le lunghe vacanze estive: una campagna soleggiata, il canto degli uccellini, il fiume che scorre veloce e l'aria tiepida che accarezza i salici. La riscoperta del gioco, con il vento a scompigliare i capelli e i piedi nudi nell'acqua cristallina. Una rincorsa nei campi, un fiore raccolto, il tempo sospeso dei giorni di festa. Una proposta semplice, spontanea, su quell'altalena che quando sei piccolo ti fa sfiorare il cielo con un dito.




 

Un matrimonio all'insegna della semplicità: un evento informale, vissuto all’aria aperta, immersi nella natura. Forme organiche, imperfette, il movimento naturale dei tessuti smossi da zefiro. Tanti colori, intensi e vibranti come quelli dei giochi infantili, esaltati dal verde dei prati, l'azzurro del cielo e la luce dorata del tramonto. Bolle di sapone e zucchero filato per una festa all'insegna della meraviglia e della gioia condivisa. Un invito a ritrovare la spensieratezza di una volta e ad affrontare il futuro con il sorriso negli occhi.